Comodamentesedute perchè

Ci sono donne che difficilmente si mettono comodamente sedute.

Su un divano poi, figuriamoci. 

Una donna si siede perché dove siede ha da lavorare.

Siede davanti a una postazione di lavoro.

Siede di fianco a un marito da sostenere, a un figlio da incoraggiare, a un genitore da ascoltare.

Siede se ha da cucire o da leggere una ricetta o da guardare un programma  TV che difficilmente ha scelto.

Siede per guardare meglio gli aloni del vetro che sta pulendo, o la polvere accumulata sul mobile che a prima vista si nasconde.

Siede per prendere in braccio un cucciolo che sia d’uomo o di animale.

Una donna si siede per nascondere un dolore che altrimenti si vedrebbe stando in piedi, per ingoiare lacrime che se mentre le versi guardi il pavimento, forse gli altri non se ne accorgeranno.

E quando siede a tavola, sta in pizzo alla sedia, pronta a scattare in piedi se qualcuno dei commensali avanza una richiesta o ha terminato di mangiare prima di lei.

Nasciamo in piedi noi donne perché ci illudiamo di tenere sotto controllo le persone e le situazioni, perché è stando in piedi che ci illudiamo di proteggere chi ci circonda, perché la vista dall’alto ci convince che ce la possiamo fare, sempre, a venirne fuori.

http://www.comodamentesedute.com nasce come un invito.

Un invito a prenderci un tempo che nessuno altrimenti ci concederebbe mai. Un invito a regolare il respiro, a metterci in ascolto prima di tutto di noi stesse, e poi di altre donne, perché alla fine sono loro quelle che ci comprendono per davvero.

Ma va oltre.

E’ un invito a sederci comodamente su un divano, comodo, morbido, confortevole.

Il logo di questo blog racconta proprio di un divano dove, comodamente sedute, vi invito a raccontare della vostra vita, delle vostre emozioni, dei vostri mal di pancia, delle vittorie e delle sconfitte, dei giorni che funzionano e di quelli che sembrano rotti  da buttare, di quelli che volano e di quelli interminabili, esattamente come faccio io.

Vi aspetto.


Desideri seguire il mio blog?

Se lascerai il tuo indirizzo mail, ti invierò i nuovi contenuti direttamente nella tua casella di posta.

Unisciti ad altri 1.364 follower