In evidenza

Tutti i colori del mondo

Non ho mai amato granché il carnevale e l’ultimo dei miei pensieri era quello di parlarne dentro il mio blog.

Però, questa settimana sono accadute delle cose che mi hanno fatto cambiare idea, ma soprattutto mi hanno fatto accostare il carnevale ai colori ed è qualcosa che mi è piaciuto molto fare.

E naturalmente non vedevo l’ora di raccontarvelo.

Continua a leggere “Tutti i colori del mondo”
In evidenza

La piccola parte del colibrì

Una delle prime lezioni importanti che ho imparato da quando sono diventata Consigliera è che un’Amministrazione comunale che si rispetti deve avere a cuore più di ogni altra cosa il benessere dei suoi cittadini.

E non mi riferisco soltanto alle decisioni importanti che vengono prese quotidianamente, ma soprattutto a quelle piccole ma significative azioni che rendono il nostro paese più accogliente e le persone che vi abitano più serene.

In modo particolare mi riferisco a un disagio che da tempo sta generando insofferenza e anche un po’ di rabbia in molti cittadini (me compresa😤😤) e sto parlando della spinosa questione delle deiezioni canine.

Continua a leggere “La piccola parte del colibrì”

D come donna d come dignità

Da quando ha avuto inizio la mia vita da consigliera, uno dei miei primi incarichi è stato quello di organizzare un corso di italiano per stranieri nel paese in cui risiedo. Si tratta di un corso gratuito organizzato dal CPIA Centro provinciale istruzione adulti (e a questo proposito ringrazio Michela per il prezioso supporto 🥰), al termine del quale vengono rilasciati l’attestato di frequenza e, dopo il superamento di un test, anche un certificato di competenza con valore legale.

Confesso che mi sono cimentata in numerosissimi progetti nella vita, ma questa per me era in assoluto la prima esperienza, e come ogni esperienza che si rispetti, non ha perso l’occasione di insegnarmi una lezione preziosa.

Innanzitutto mi sono occupata della preparazione del volantino e in questo mi sono stati di grande aiuto Mina, una carissima amica di origini marocchine che vive in Italia da molti anni ed è mediatrice culturale e mio nipote Martino che per la grafica è stato ancora una volta insuperabile.

Mi sono chiesta: come far arrivare alle persone straniere questa iniziativa?

Siccome nel mio paese è molto alto il numero dei residenti di origine marocchina, ho pensato di preparare un volantino bilingue e devo dire che si è rivelata una scelta azzeccata.

Continua a leggere “D come donna d come dignità”