In evidenza

E’ ora di lasciarlo andare

Pubblicato su Confidenze N. 35 Agosto 2006

Dedicato a tutte quelle mamme che fanno fatica a lasciar andare i propri figli,
perché convinte che nessuna meglio di loro potrà proteggerli e amarli per tutta la vita.
E’ vero che è difficile crederlo, eppure altre mamme prima di noi, l’hanno fatto,
le chiamano suocere…

Apro gli occhi e guardo la sveglia sul comodino. Segna le cinque. So già che non riuscirò a riprendere sonno. Attilio dorme sereno come un bambino accanto a me e mi domando come faccia.
Io sono così arrabbiata, delusa, e frustrata. Sì, frustrata. Perché oggi si sposa mio figlio Fabio, il mio unico, adorato figlio. Il mio dottore, che voleva farsi prete, ma poi ha cambiato idea.

L’onda di ricordi mi travolge come un fiume in piena e non riesco a sottrarmi, o forse non voglio, visto che ormai mi rimangono solo quelli.

Continua a leggere “E’ ora di lasciarlo andare”
In evidenza

V come vino V come verità

Finalmente siamo entrati in zona gialla e oggi aspetto a pranzo la mia primogenita Sara con il suo fidanzato Fabrizio.🥰🥰

“Cosa portiamo?” mi chiedono ogni volta.

Vorrei rispondere che mi basta averli qui, perché per me è sempre una gioia pranzare con le persone che amo, ma so che loro ci tengono a non arrivare a mani vuote e allora stavolta ho fatto una richiesta esplicita.

“Portate del vino, bianco, frizzante”.

Uno dei momenti di cui sento grandissima nostalgia da quando ho perso mio marito, sono le nostre cenette quando tutti i figli erano fuori casa.

Continua a leggere “V come vino V come verità”
In evidenza

C come Casa, C come calore

Dove amiamo è casa.
I nostri piedi possono lasciarla, ma non i nostri cuori.
Oliver Wendell Holmes

Ormai da diversi giorni mi capitava di trovare sul mio pergolato rametti di ogni forma e dimensione e non riuscivo a capire da dove provenissero.

Poi una mattina attirata dal rumore, ho alzato gli occhi al cielo (cosa che dovremmo fare tutti un po’più spesso secondo me) e mi sono accorta che una coppia di tortore grigie sta costruendo un nido sul cornicione del mio tetto.

Continua a leggere “C come Casa, C come calore”