In evidenza

Diamo i numeri

Esattamente 2 anni fa come oggi me ne stavo comodamente seduta sul divano indecisa se annoiarmi o tormentarmi per la preoccupante situazione che in breve tempo si era venuta a creare.

E’ stato in quel momento lì che ho deciso di aprire un blog, per riempire i lunghi pomeriggi ma anche e soprattutto per un bisogno non ben definito di raccontarmi, di condividere parole, pensieri, immagini perché avevo intuito in qualche modo che tutto questo avrebbe fatto a bene a me e a chi mi avrebbe letto.

E devo dire che a un passo dal traguardo di 1500 iscritti e 70.000 visite, forse avevo ragione perché l’affetto dal quale sono stata circondata ha un valore che non potrò mai dimenticare.

E’ nato così comodamentesedute e pensate un po’ quanto è beffardo il destino: esattamente 2 anni dopo mi sono presa il Covid e quindi oggi vi scrivo mentre mi appresto ad affrontare il periodo previsto di isolamento😷🤒🤕.

Ma quello che mi ha fatto riflettere è l’importanza che hanno i numeri nella nostra vita, molta più di quanto non vogliamo ammettere.

Continua a leggere “Diamo i numeri”

La ricotta preoccupata

Ci sono giorni in cui, complici la zona rossa e la mia proverbiale pigrizia, il frigo è desolatamente semivuoto.

Però c’è un ingrediente che non manca mai ed è la ricotta, uno dei pochi formaggi che non ha una scadenza immediata e si presta a tantissime preparazioni dolci, salate, crude o cotte.

Così ieri quando ho aperto il frigorifero in cerca di un’idea per la cena e me la sono ritrovata davanti, accanto a una confezione di pasta sfoglia, non ho esitato a cimentarmi nella preparazione di una torta salata con le zucchine che è venuta straordinariamente buona e che vi giro al volo nel caso non abbiate ancora pensato al pranzo domenicale.

Continua a leggere “La ricotta preoccupata”

Lo smarrimento di un hamburger

Ieri sera per sconfiggere il primo vero freddo invernale e scrollarci di dosso quella sensazione di malinconia che assale senza preavviso, ho decisamente proposto la serata hamburger.

Ancora devo comprenderne la ragione, ma contrariamente a quando cucino bistecca, arrosto o petto di pollo, sempre accolti con indifferenza 😞 😞  , di fronte a un hamburger ( che poi altro non è che carne macinata alla quale è stata data una forma circolare 🤷‍♀️ 🤷‍♀️  ) la risposta è innegabilmente migliore 😋 😋  .

Devo ammettere che la serata hamburger è speciale, l’atmosfera (e l’odore 😣 )  ricorda un po’quella di Mc Donald e si cena in un clima di allegria.

Continua a leggere “Lo smarrimento di un hamburger”