In evidenza

Un respiro trattenuto

Pubblicato su Confidenze N. 47 Novembre 2016

Mi sta molto a cuore questa storia.
Quando l’ho scritta cinque anni fa, mio marito aveva perso il lavoro da qualche mese e io quotidianamente leggevo nel suo sguardo tutto lo sconforto che la disoccupazione può causare a un uomo che sente su di sé la responsabilità di una famiglia. Più volta guardando a ritroso, ho pensato che la sua malattia avesse avuto inizio da lì, da quel grande senso di fallimento e di impotenza che lo aveva assalito in quei giorni. Ho comunque voluto raccontare un lieto fine, perché, come poi ho duramente imparato, alla fine è solo l’amore che vince, forte, potente, inarrestabile.  

Continua a leggere “Un respiro trattenuto”