In evidenza

Sorellanza parola preziosa

Care amiche per il mio articolo domenicale sono andata a ripescare un articolo che avevo postato due anni fa, e che parlava di sorellanza, parola che mi sta tanto a cuore e che quindi vi ripropongo volentieri.

E siccome termina con la ricetta di un buonissimo gelato, visto che quello proposto due settimane fa ha avuto molto successo, sono felice di condividerla, con l’augurio che possiate sperimentarla perchè merita veramente.

“La sorellanza è un patto sociale, etico ed emotivo costruito tra donne.
Prima di tutto è sapere che insieme si è più forti,
che l’emancipazione è possibile solo creando forti alleanze,
trattandosi come sorelle”.

Arriva da lontano questa parola magica che racconta della cura che le donne si prendono l’una dell’altra quando il vivere diventa impegnativo e la paura di non farcela spaventa e preoccupa un po’.

Continua a leggere “Sorellanza parola preziosa”

Buon Natale

Per questo Natale, circondatevi di persone come Giuseppe, persone che vi abbiano a cuore senza fare troppe domande, senza pretendere nulla in cambio, senza cercare di cambiarvi.

Persone che si prendano cura di voi, che comprendano i vostri bisogni, o che non li comprendano affatto ma non per questo muovano accuse o rimproveri.

Persone generose, gentili, amorevoli che diano un senso al vostro andare, ai vostri risvegli la mattina, ai vostri sogni la sera.

Persone che vi sappiano sollevare dalla stanchezza che certi giorni offusca i pensieri, che sappiano trasformare una giornata faticosa, in una giornata leggera e luminosa.

Per questo Natale circondatevi di persone come Giuseppe.

E per questo Natale, siate un po’ come Maria: lasciatevi aiutare, cedete alla debolezza, accettate di essere fragili e di avere disperatamente bisogno di una mano tesa, di un abbraccio, di un sorriso.

Siate un po’ come Maria, mettete da parte l’imbarazzo, riconoscete l’amore di chi vi sta accanto, accettatelo, usatelo per trasformare i vostri giorni in occasioni di pura felicità.

Addormentatevi senza il timore di aver lasciato cose incompiute.

E dopo che avrete fatto tutto questo nel giorno di Natale, per quanto possibile, continuate a farlo ogni giorno della vostra vita.

Buon Natale.