RITRATTO DI DONNA

Nel bene, nel male, e per l’amor del cielo

Wislawa Szymborska

Non so voi, ma c’è un momento della giornata che appartiene soltanto a me.

E’ di mattina presto.

E’ l’istante che anticipa il risveglio della famiglia, dell’impegno e della fatica.

Precede i pensieri che in fila come soldatini si presentano alla mente con la pretesa di essere considerati,  esaminati e possibilmente risolti.

E’ un momento che se lo annuso, profuma di caffè appena fatto, e se lo assaggio, ha il sapore del pane fresco.

Mentre tutti sono ancora immersi nel sonno, mi siedo a fare colazione e mi nutro di pensieri belli e buoni, che rigenerano il cuore. Penso a quanta strada ho percorso e a quanta ancora ne ho da fare,  alle scarpe comode che ho scelto di indossare, ai giorni in cui ho dovuto rallentare il passo e inaspettato il panorama mi ha lasciato senza fiato, e ai giorni in cui ho preso il volo, e sono atterrata malamente perché non avevo preso le giuste misure. Penso agli incontri, ognuno speciale a modo suo, a tutto il bene offerto e ricevuto, alle occasioni, agli imprevisti, alle opportunità, tutti abiti che ho indossato volentieri.

La mattina presto  è il momento migliore per volersi bene, circondarsi di buoni propositi, farsi promesse, regalarsi un briciolo di autostima. Credere che farò del mio meglio per fare bene ogni cosa, ma che se anche non dovessi riuscirci, andrà bene lo stesso  perché non è detto che sia sempre io quella sbagliata.

La colazione è finita, che la giornata abbia inizio.

Nel bene, nel male, e per l’amor del cielo

3 pensieri su “RITRATTO DI DONNA

  1. gessica

    cara Giovanna, anche per me la mattina, o meglio il momento colazione è il “mio momento” magico! Risvegliarsi nel silenzio, con i miei tempi preparare la colazione e gustarla in solitudine, mi aiuta a raccogliere meglio i pensieri e le energie e a partire col piede giusto. In questo momento di “tempo sospeso” ho preso l’abitudine di ringraziare, ogni mattina nella mia agenda, ringrazio per 3 cose accadute il giorno prima….”il diario della gratitudine” cosi’ lo chiamano, ed è fantastico come aiuti a “dare valore” anche ai piccoli gesti che prima mi sfuggivano 🙂 Buonissima giornata!

    "Mi piace"

  2. Pingback: Cento di queste pagine – Comodamentesedute

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...