SCOPRIRSI GENITORI

Per quanto mi sforzi di adattare la mia vita alla mancanza lacerante della tua presenza, tutto inevitabilmente mi riconduce a te, anzi a noi, al nostro matrimonio e alla bellezza con cui l’abbiamo rivestito in questi anni, alle storie ascoltate e condivise, alle esperienze accumulate, al poco che abbiamo donato e all’abbondanza che è tornata indietro facendo della nostra coppia una bella storia.

E’ uscito in questi giorni SCOPRIRSI GENITORI, l’ultimo nostro impegno dedicato alle giovani coppie che affrontano la più stupefacente delle avventure umane: quella di diventare genitori.

Ancora una volta, come per IMPARARE A VIVERTI ACCANTO pubblicato nel 2013, filo conduttore di questo libro sono la passione e l’impegno con i quali abbiamo seguito le giovani coppie per più di vent’anni, consapevoli della necessità di non lasciarli soli ad affrontare l’impegno di mantenere una promessa che dura tutta la vita.

In loro compagnia abbiamo percorso un lungo tratto di strada, godendo dell’ entusiasmo e della bellezza del loro amore, vero nutrimento per noi.

 “Dedicato a noi due, e a tutte le coppie che strada facendo abbiamo avuto il privilegio di incontrare”.

Carissime coppie,  è dedicato a voi questo libro, siete il seme che è stato gettato e che porterà molto frutto.

Quando t’imbatti in una cosa bella, la racconti.

E quando t’imbatti in una cosa vera, la dici.

Ecco il vostro compito e già so che sarete bravissimi nel portarlo a compimento.

Mi sembra di vederti, seduto accanto a me, con la copia del nostro libro tra le mani, mentre lo sfogli in silenzio, poi mi guardi negli occhi e cercando inutilmente di nascondere l’orgoglio che provi, mi dici: “Dai, abbiamo fatto un bel lavoro tutto sommato”.

Sì, amore, mio, è venuto proprio un bel lavoro.

6 pensieri su “SCOPRIRSI GENITORI

  1. Katia

    “Mi sembra di vederti, seduto accanto a me, con la copia del nostro libro tra le mani, mentre lo sfogli in silenzio, poi mi guardi negli occhi e cercando inutilmente di nascondere l’orgoglio che provi, mi dici: “Dai, abbiamo fatto un bel lavoro tutto sommato”.

    E’ vero, è così che lo vedo …..

    "Mi piace"

  2. Pingback: Donne solide, donne solidali – Comodamentesedute

  3. Pingback: Cento di queste pagine – Comodamentesedute

Rispondi a Gigiuanna Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...